Ne.Me.Sys: tester ufficiale di Agcom della connessione internet

Ne.Me.Sys: tester ufficiale di Agcom della connessione internet

La notizia di una nuova misura per contrastare uno dei tanti soprusi ai quali siamo quotidianamente soggetti, non potrà che farci piacere, vista la situazione contingente.

Avete mai effettuato un test della vostra connessione ADSL, per constatarne la reale capacità di ricezione (download) e trasmissione (upload) di dati?

E’ una semplice operazione, disponibile su numerosi siti gratuiti, che cronometra quanto realmente la nostra linea internet vada veloce; normalità imporrebbe che dai test si ottenesse un valore per lo meno prossimo a quello nominale garantito dal nostro Internet Service Provider. Troppo spesso, tuttavia, dei 6, 10 o 20 Megabit al secondo (Mb/s) ufficiali, riportati sul contratto sottoscritto con il gestore, ne abbiamo a disposizione la metà, quando va bene.

Se, quindi, vi siete mai chiesti il motivo per il quale pagate per una linea a 20 Mb/s e scaricate un files da siti affidabili come dall’Apple Store ad una lentezza talvolta disarmante, l’Agcom ha pensato a proporvi una soluzione, che, almeno di primo acchito, pare essere abbastanza efficiente.

Sul sito www.misurainternet.it, gestito dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, infatti, è da qualche mese disponibile uno strumento in grado di rilevare con estrema precisione la vostra velocità di connessione. Si tratta di un software scaricabile dal portale, dal nomen omen di Ne.Me.Sys, sia acronimo di Network Measurement System, sia, come è evidente, richiamo alla mitologia greca, alla “Nemesi”, ovvero a quella figura di maledizione perseguitatrice dalla quale è difficile se non impossibile sfuggire: il riferimento alla discrepanza tra offerta reale e offerta nominale della velocità delle connessioni ad Internet, morbo che riguarda quasi tutti gli operatori, è chiaro.

Il download del programma è soggetto alla condizione di effettuare la registrazione gratuita sul sito, inserendo ogni dato richiesto nella sua veridicità, al fine di poter utilizzar lo strumento di misurazione non solo per gioco, o semplice test, ma anche come mezzo legale, riconosciuto da tutte le Società di telecomunicazioni, con efficacia probatoria. Effettuato il login e lanciato il software, questo testerà la vostra connessione, che deve essere libera da altri downloads contemporanei, e produrrà un documento ufficiale della portata della vostra linea. Per la validità del test è necessario che venga effettuata (in automatico, quindi basta lasciare il pc acceso e connesso ad Internet) almeno una misurazione all’ora nell’arco di 24 ore, con la possibilità di interrompere il procedimento e riprenderlo a piacere, a patto che la misurazione venga terminata entro 72 ore dall’inizio dell’iter di misurazione. Al termine, verrà prodotto un file in formato PDF, certificato, che riporterà i dati da confrontare con quelli forniti dal gestore della vostra linea.

La forza legale del documento insiste sul fatto che è, in caso di differenze consistenti tra valori attesi e reali, sarà possibile recedere dal contratto, senza incorrere in penali, per giusta causa, se, dopo aver agito direttamente con l’operatore in direzione dell’ottimizzazione del servizio al livello dei valori prospettati nel momento dell’accettazione dell’offerta, trascorsi 30 giorni, la situazione delle linea non si fosse assestata sulla condizione prevista dal contratto stesso.

Quasi 6000 persone si sono già registrate e un quinto di queste ha già svolto il test di misurazione. Per una volta tanto in cui ci è fornita la possibilità di inchiodare ai propri doveri Società che paghiamo profumatamente, non facciamoci sfuggire l’occasione.



1 Commento a Ne.Me.Sys: tester ufficiale di Agcom della connessione internet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ultimi articoli