Acquisti online: racconti di ecommerce • IBS

Acquisti online: racconti di ecommerce • IBS

Oggi andiamo a raccontare, in un pezzo che si allontana un po’ dalle solite recensioni o preview, sia per lo stile, che per il mero contenuto, un’esperienza diretta su quella che è sempre più una realtà concreta a nostra disposizione: l’e-commerce.

La realtà dello shopping online è ormai affermata nel nostro Paese, sebbene già da  diverso tempo in molti Stati europei sia diffusa da diversi anni; grandi siti di commercio elettronico sono sbarcati sul suolo tricolore, dapprima nella figura di Ebay, famosissimo dominio di aste online, ma non solo e, successivamente, soprattutto con Amazon, del quale parlammo un po’ di tempo fa, quando, verso fine Ottobre, il colosso americano annunciò che gli acquisti superiori a 25£ su Amazon.co.uk non sarebbero più stati gravati da spese di spedizione verso l’Italia e, in tempi più recenti, quando, a fine Novembre, Amazon aprì il dominio .it, regalando allo Stivale un fornitissimo Store, tra dischi e libri, giochi e prodotti hi tech, dedicato esclusivamente al nostro Paese.

Personalmente, mi sono servito di diversi siti di acquisti online e, pertanto, andrò ora a raccontare la mi esperienza, fornendo un feedback quanto mai veritiero, delle avventure, e talvolta disavventure, che Ebay, Amazon e IBS mi hanno fatto passare.

Premettendo che non posso che ritenermi molto soddisfatto del servizio di ciascun negozio online, procederò in ordine cronologico, andando a ritroso nel tempo, dal più recente acquisto, fino al mio primo ordine ad uno Store sul web.

Appena qualche giorno fa,  un corriere ha suonato alla mia porta per consegnarmi due pacchi, provenienti da IBS. IBS, che sta per Internet Book Shop Italia, è il leader del settore della vendita online di libri. La registrazione è intuitiva ed è sufficiente un indirizzo email. Per quanto concerne i dati sono sufficienti, ovviamente quelli anagrafici, e un indirizzo di consegna, con la possibilità di far recapitare pacchi regalo ai nostri amici o parenti, immettendo un recapito differente, salva la facoltà di far pervenire ad ogni modo la fattura a casa nostra, abitudine avevo già consigliati in questi articoli. Entrambi i volumi erano disponibili e sono stati spediti nell’arco di 24h dall’ordinazione; i tempi di consegna sono compresi tra le 24 e le 48 ore. Ho effettuato l’ordine nel pomeriggio di Martedì e Venerdì avevo la merce in casa. Sicuramente un servizio rapido ed efficiente. Per quanto riguarda il pagamento, è stato elaborato via paypal, pur, come di consueto, essendo presenti tutti i mezzi abituali per i movimenti di denaro, da carta di credito (Mastercard, Visa, Postepay), fino al contrassegno postale. Solo un portafoglio elettronico, paypal, quando anche la presenza di Moneybookers o Neteller sarebbe stata gradita tra le opzioni, ma poco male.

Nell’acquistare da IBS, come detto, due libri di narrativa, non ho potuto fare a meno di effettuare un preliminare paragone con Amazon.it. Se, da un lato, i prezzi nello Store di Amazon sulla merce in questione erano anche sensibilmente inferiori (su alcuni libri, quasi il 20%), d’altro canto i tempi di spedizione si sono configurati come imbarazzanti. Per avere gli stessi titoli che ho ricevuto da IBS in 72h, dal momento dell’ordine a quello della visita del corriere, su Amazon avrei avuto bisogno di un tempo oscillante tra le tre e le quattro settimane. Non so se questo è dovuto al fatto che l’apertura dello Store del colosso americano è recente e il magazzino, quindi, non ancora ottimamente fornito, ma un risparmio sul costo, pur evidente ed esistente, non può certo competere con il fatto di un’immediata ricezione della merce ordinata.

Nel seguente articolo, andrò a raccontare la mia esperienza per altri due siti di e-commerce: Ebay e Amazon, mentre qui troviamo importanti novità per il sito di libri online più grande d’Italia.



3 Commenti a Acquisti online: racconti di ecommerce • IBS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ultimi articoli