Acquisti Online: racconti di ecommerce • Ebay

Acquisti Online: racconti di ecommerce • Ebay

Dopo aver raccontato una prima esperienza di ecommerce dallo Store di Iternet Book Shop Italia (IBS), che abbiamo visto essere stata molto positiva in questo articolo, anche in questo pezzo, un po’ contro la tradizione di recensioni ed articoli, preview e curiosità dal mondo del web, andremo a sentire una testimonianza diretta di chi si è affidato per i suoi acquisti allo shopping online.

Vi avevo già descritto il work process di IBS, dal momento della registrazione, fino alla consegna, passando all’attimo dell’ordine e non avevo certo negato la mia soddisfazione per la rapidità ed efficienza del servizio. Dopo l’acquisto di libri, veniamo ora ad un assortimento vario di prodotti, provenienti da Ebay e da Amazon.

Per quanto riguarda il sito di aste online più grande e famoso al mondo, mi sono concentrato prevalentemente sulla modalità “Compra Subito” degli oggetti, per non dover partecipare a lunghi ed estenuati incanti. Ebay, baia di negozi online, dalle più piccole realtà, fino a grandi Store internazionali, infatti, propone essenzialmente due metodi d’acquisto: all’asta, nel più tradizionale susseguirsi di rilanci al rialzo (dal momento in cui i siti di aste al ribasso sono stati recentemente chiusi per violazione dei termini della legge italiana) e tramite, come visto, il “Compra Subito”, che associa ad molti oggetti – non è disponibile per tutti – un prezzo d’acquisto fisso senza bisogno di aste. Solo una volta ho partecipato ad un asta su Ebay, venendo tra l’altro battuto all’ultimo secondo, un po’ per il fatto che spesso gli ultimi istanti vedono un susseguirsi di offerte, anche da più utenti che fino a quel momento sono rimasti estranei all’acquisto, un po’ perché si viene a creare una situazione in cui è sufficiente un attimo di delay della connessione ad Internet e la frittata è fatta.

Molto più tranquillo l’acquisto diretto. Se alcuni di voi hanno remore circa l’affidabilità e la certificazione degli oggetti acquistati online, basta valutare alcune informazioni preliminari. Il sistema di Ebay, infatti, si incentra sul “feedback”, ovvero quel “parere”, quella recensione che chi ha avuto modo di acquistare presso un determinato negozio, è invitato a rilasciare, per guidare i futuri utenti e compratori nei loro acquisti, suggerendo loro di rivolgersi o meno a determinati Stores. Come è ovvio, i feedback possono essere positivi o negativi, e la summa di questi darà delle percentuali di affidabilità, verificate anche tramite un sistema di valutazione tramite stelline da uno a cinque, alle quali guardare, nel scegliere il negozio da dove comprare; ce ne sono, infatti, alcuni che superano i 10.000 feedback con percentuali di soddisfazione vicine al 100%. In questi casi, non vi è dubbio che state affidando non solo i vostri soldi, ma anche l’aspettativa di ricevere un determinato e desiderato prodotto, nelle mani giuste.

Ricordo, ulteriormente, che su ogni acquisto online sono previsti, come dal Codice del Consumo, giorni dieci, con decorrenza dal momento della ricezione del prodotto, per l’eventuale restituzione della merce non conforme o in merito alla quale abbiamo avuto un ripensamento, tramite invio di raccomandata a/r. La tutela degli acquisti online, pertanto, è quanto mai certa, come è naturale che sia in un Paese come l’Italia.

Per quanto riguarda il pagamento, ho sempre utilizzato, laddove possibile, Paypal e non ho mai avuto problema alcuno circa l’invio della merce, che è sempre preferibile far viaggiare tramite corriere. I tempi di spedizione sono relativamente brevi: un pacco ordinato ad Hong Kong mi è stato recapitato nell’arco delle 72 ore successive all’ordine, uno spazio di tempo a dir poco esiguo. Negli acquisti fate attenzione alle eventuali tasse doganali, che, purtroppo, non si possono evitare in alcun modo; soprattutto gli oggetti hi tech provenienti dagli USA, infatti, sono gravati da dazi. Nulla di eccezionale, ma abbastanza da rendere il nostro acquisto se non antieconomico, meno conveniente di quanto ci aspettassimo in origine.

Chiuderemo la rassegna sugli acquisti online, basati sulla mia esperienza personale, con un review di Amazon, sia .it, sia per i domini inglesi e americani.



2 Commenti a Acquisti Online: racconti di ecommerce • Ebay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ultimi articoli