Google lancia la campagna pubblicitaria: Cosa cerchi oggi?

Google lancia la campagna pubblicitaria: Cosa cerchi oggi?

Cosa cerchi oggi?

Diverse volte al giorno questa domanda ci viene rivolta da parte della televisione. Chi, infatti, ha scorso la programmazione, e le pubblicità, della TV Nazionale e di Mediaset, da un paio di giorni non avrà potuto fare a meno di notare lo spot di Google, che, al termine, si rivolge a noi interrogandoci su quello che stiamo cercando.

Per la prima volta, Google si rivolge direttamente agli utenti tramite un mezzo di propaganda come la rete televisiva, per illustrare, nel formato di storia, tutti i servizi, rigorosamente gratuiti, ma al top di efficienza e qualità, della Società di Mountain View.

Sono due gli spots studiati da Google, entrambi della lunghezza di un minuto, che scorrono nelle strisce pubblicitarie. Il primo ricostruisce la storia di un neo padre alle prese con la novità della paternità e dei cambiamenti che questo fatto comporta nella sua vita.

L’idea alla base della narrazione è brillante: tutto lo spot si sviluppa tramite la visualizzazione della classica barra di ricerca di Google, quella che visualizziamo quando apriamo il nostro browser, nella quale il nostro papà cerca informazioni di svariata natura, da come calmare il pianto di un neonato, a come decorare la cameretta, il tutto sfruttando il potente tool Google Instant, che gli/ci suggerisce le ricerche più eseguite dagli utenti al solo digitare della prima parola chiave.

Sullo stesso concept narrativo è basata la seconda pubblicità, che questa volta ci fa letteralmente navigare con il romantico protagonista per le vie dell’Erasmus, a Madrid, in Spagna:  luoghi da visitare e cose da sapere, vocaboli da tradurre e album fotografici. Il problema della lontananza, con il proprio amore distante, e la costruzione di un futuro (di coppia) all’estero. Il tutto, sempre sfruttando il potente search engine, reso ancora più efficace dal già citato Google Instant. Ecco il video

La coppia di spots ci mostra i servizi più diffusi, ma anche amati di Google: Picasa, il fantastico tool per caricare fotografie e creare nostri album fotografici sempre online, a disposizione per chi vogliamo noi, Google Maps e la celeberrima Street View, che consente di essere in ogni parte del mondo senza alzarsi dalla propria poltrona, Gmail, la casella di posta migliore, sotto molti punti di vista, al momento e, ovviamente, il motore di ricerca in sè.

Insomma, la scelta di Google di pubblicizzare i propri servizi tramite il canale televisivo darà sicuramente maggior risalto al marchio della Società di Mountain View, come se già non avesse abbastanza visibilità, considerando che nel nostro paese l’80% delle persone usa come motore di ricerca predefinito/preferito proprio Google.



1 Commento a Google lancia la campagna pubblicitaria: Cosa cerchi oggi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ultimi articoli