Confronto prezzi tra Amazon.co.uk e Amazon.it

Confronto prezzi tra Amazon.co.uk e Amazon.it

A distanza di circa un mese dall’apertura di Amazon.it, finalmente sembra che lo store italiano della casa americana vada riempendosi, dopo la penuria di oggetti, soprattutto se un poco ricercati, con cui si è presentato nei primi giorni. Un’evoluzione comprensibile e che non terminerà certo qua, essendo assai plausibile un’espansione di ogni settore delle disponibilità nel negozio virtuale di Amazon, nella sua divisione italiana.

Soprattutto il comparto dell’elettronica appare rimpinguato e, a questo punto, possiamo accingerci ad effettuare un primo confronto tra i prezzi e le offerte di Amazon.it e del suo cugino, Amazon.co.uk.

Partendo dal presupposto per il quale in Inghilterra compreremo in Sterline, con un cambio a 1.17:1 tra la nostra moneta e quella della Regina Elisabetta nel momento in cui questo articolo viene redatto, cercheremo prodotti di diversissima natura, ma diffusi e richiesti, per avere un metro di paragone vincente.

Ulteriore premessa riguarda le spese di spedizione, parte integrante del costo finale del prodotto. Se Amazon.co.uk da fine Ottobre garantisce la possibilità di ricevere la merce gratuitamente anche nel nostro Paese, purché l’ordine superi la soglia delle 25£, Amazon.it ha introdotto la già citata promozione “Amazon Prime”, grazie alla quale, ad un costo fisso di 9.99€, ogni spedizione di oggetti nell’arco dei 365 giorni successivi sarà pagata, qualsiasi sia il numero degli ordini e senza una soglia minima di prezzo.

Veniamo a considerare qualche oggetto, che, magari, avete inserito nella lista dei regali di Natale che vi piacerebbe ricevere, oppure avete in programma di fare ad amici e parenti.

Nota: i prezzi di Amazon.co.uk sono stati automaticamente convertiti in Euro, in base al cambio attuale, 1£:1.17€.

Sono stati selezionati oggetti dalla diversa natura, dal comparto dell’elettronica, alla telefonia, fino ad arrivare a libri e DVD. Generalmente i prezzi sono più bassi, sebbene il cambio Euro/Sterlina pesi sul bilancio finale del costo dei prodotti su Amazon.co.uk, sulla piattaforma di e-commerce inglese, anche se per alcuni oggetti come libri, oppure sull’Apple iPad, il .it vince nei confronti dell’estero. Tutto sommato, non sono state rilevati grandi differenze, anche su prodotti non riportati in analisi, ma, esistendo la possibilità di acquisto online e siccome viviamo in un libero mercato, anche un risparmio di 20€ è ricercabile e ottenibile, facendo attenzione alle offerte del web.

In particolare, si è fatta sentire durante la raccolta di informazioni, la mancanza di consoles su Amazon.it: niente PlayStation3 o Nintendo Wii. Un buco non da poco, considerando l’imminente periodo di regali natalizi.

Da ultimo, ricordiamo che, se avete programmato di fare acquisti per Natale su Amazon, è molto importante ordinare i prodotti richiesti entro il 15 Dicembre, per ragioni di tempi di consegna, in seguito alla congestione del traffico postale in prossimità delle festività.

Buoni regali a tutti!



2 Commenti a Confronto prezzi tra Amazon.co.uk e Amazon.it

  1. Fabio Franceschini

    ciao, volevo sapere se mi conviene acquistare (nella fatispecie elettronica) dal sito .com americano o italiano
    i prezzi a listino sono nettamente piu favorevoli nel sito americano, pero non sapevo delle imposte doganali, quindi vorrei sapere se mi conviene l’uno o l’altro, insomma, se puoi quantificare le imposte.
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ultimi articoli