CES 2011: Microsoft al top!

CES 2011: Microsoft al top!

L’International Consumer Electronics Show, fiera annuale della tecnologia, meglio nota con l’acronimo CES, tenutasi a Las Vegas, anche nell’edizione del Gennaio 2011 non ha mancato di stupire i migliaia di visitatori e appassionati di tutto il mondo con prodotti all’avanguardia nella tecnica e addirittura avveniristici. Abbiamo già preso in analisi quello che è stato il vero e proprio protagonista di quest’anno, il 3D, per la mole di materiale portato, tra TV e schermi di varia natura, dalle principali case produttrici mondiali, da Sony a Toshiba, da LG a Lenovo.

Ma non sono stati solo i numerosi modelli che si addentrano nei meandri della terza dimensione a tenere banco e catalizzare l’attenzione degli amanti della tecnologia.

Indiscusso altro protagonista della rassegna è stato, una volta ancora, ormai ospite fisso quando si tratta di proporre innovazioni, Microsoft, che per la prima volta ha proposto computer basati sull’architettura ARM, al posto dell’ormai poco usata dai tutti i concorrenti, x86. Su queste macchine, è stata data una dimostrazione del nuovo Windows 8, ancora ben lontano anche solo dall’essere una versione beta, ma il lavoro al quale procede a ritmi spediti e, se tutto va bene, entro il 2012 dovrebbe essere terminato, salvo una stabilità oltre ogni aspettativa di Windows 7, che sicuramente al momento starà dando soddisfazioni alla Società fondata da Bill Gates, vista l’ottima risposta del mercato, dopo l’incredibile flop di Windows Vista.

Ma vera punta di diamante di Microsoft è stata, manco a dirlo, sull’onda dell’inaspettato successo a livello mondiale, Kinect per Xbox 360, quasi otto milioni di periferiche vendute in poco meno di quattro mesi e del quale avevamo parlato in quest’ articolo. Anche nel campo degli smartphone non è mancata la presenza del colosso americano, che ha annunciato importanti aggiornamenti per il primo trimestre del 2011 al software dei Windows Phone 7, che saranno in grado di interagire proprio con l’Xbox 360. Per concludere con Microsoft, ricordiamo l’esposizione di un particolarissimo mouse touch, che si basa sulla medesima tecnologia dei tablet e degli smarthphone: il Microsoft Touch Mouse, unico nel suo genere, è una periferica mouse utilizzabile non solo con movimento tradizionale, ma anche con il tocco delle dita, ad esempio per lo scrolling o per navigare tra le finestre, impiegando un numero di dita variabile a seconda della funzione richiesta. Un’interessante prospettiva in questo settore, che fonde, in realtà, i mouse tradizionali ai touchpad dei notebook.

Come ogni fiera che si rispetti, anche al CES è possibile trovare oggetti particolari, che, nel loro piccolo, anche se non prodotti da case rinomate, sono capolavori di tecnologia.

Quella che più ci ha impressionato è stata Sea Shield che, per restare in tema di periferiche, ha portato una tastiera ed un mouse che a prima vista sembrano comuni, ma, in realtà, hanno la particolarità di essere lavabili con acqua e sapone e perfino in lavastoviglie. Le briciole sotto i tasti hanno i minuti contati.



3 Commenti a CES 2011: Microsoft al top!

  1. Oliviero

    Unico nel suo genere? Se no sbaglio apple ha realizzato un mouse touch molto prima..!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ultimi articoli