Acer: un 2011 tra tablet e notebook dual-screen

Acer: un 2011 tra tablet e notebook dual-screen

Acer, nota società produttrice di hardware, dai computer desktop ai notebook, fino ai monitor per PC, con sede a Taiwan, ha annunciato i progetti per il suo 2011, attraverso i quali sembra seriamente intenzionata a mangiarsi una fetta del mercato, grazie alle innovazioni e alla tecnologia dei suoi prodotti.

Sono principalmente due le direzioni di sviluppo per il prossimo anno, ma immaginiamo che a Taiwan intendano coprire almeno un biennio, ed entrambe vanno verso la creazione di oggetti non solo competitivi, ma anche avveniristici e accattivanti.

Il settore di mercato dell’hi-tech che sembra destinato avere il maggior sviluppo nei prossimi 24 mesi sembra essere, quasi certamente, quello dei tablet. Dopo che Apple e Samsung hanno venduto milioni di iPad e Galaxy Tab, praticamente distribuendosi i consumatori, il 2011 vedrà l’ingresso prepotente di due Società molto agguerrite come Asus, che ha annunciato di voler conquistare la leadership del mercato e, appunto, Acer, che fin dal primo trimestre ci sorprenderà.

I primi modelli di tablet Acer sono ormai prossimi all’uscita e sono tre sistemi, due dei quali basati su Android e uno su Windows 7. Le dimensioni sono studiate in maniera molto accurata: due, infatti, le diagonali disponibili, 10.1’’ e 7’’, guarda caso le stesse dimensioni dei due attuali leader del settore, l’iPad di Apple e il Galaxy Tab di Samsung. La versione da 10.1’’ promette eccellenti prestazioni, soprattutto in direzione della riproduzione video, in alta definizione per permettere la visualizzazione anche su schermi TV. Il modello da 7’’ non sarà da meno: 1280 x 800 pixels di risoluzione, con audio Dolby Mobile. Entrambi i tablets saranno equipaggiati con tutte le necessarie tecnologie per la connettività: Wifi e 3G. Il modello che ha installato Windows 7 come sistema operativo, dal display da 10.1’’, potrà essere utilizzato quasi come un netbook, tramite una docking station con tastiera integrata.

La vera innovazione, tuttavia, riguarda un prodotto ad oggi già visto, ma che non ha mai effettuato un vero e proprio ingresso sul mercato. Si tratta di Acer Iconia, visto anche al CES 2011, un notebook dalla diagonale del monitor di 14’’ con una straordinaria particolarità: al posto della tastiera, troviamo un altro display LCD, come quello principale retroilluminato a LED, con tecnologia full touch, che funge da keyboard, ma non solo. In grado di rilevare fino a 10 tocchi delle dita contemporaneamente, Acer ha progettato un software che agevola la scrittura autocorreggendo le parole e suggerendo i vocaboli più utilizzati e ogni altra azione è eseguibile direttamente “al tocco”. Entrambi i display hanno una risoluzione di 1366 x 768 pixel e siano certi che il concept alla base di prodotto sarà un motivo ricorrente nei notebook di un futuro prossimo. Sul prodotto, al momento, tuttavia, aleggia un certo mistero, che accresce l’attesa e la popolarità di Acer; si sa unicamente che, con tutta probabilità, il processore sarà della famiglia degli i5 Intel.

Acer si configura, quindi, come un duro rivale per Apple e Samsung nel campo dei tablets, ma è dai notebook dual-screen che la Società con sede a Taipei si aspetta di ricevere la definitiva conferma a livello mondiale come leader teconologico.



1 Commento a Acer: un 2011 tra tablet e notebook dual-screen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ultimi articoli